Costruzione sistema della raccolta acqua piovana

Raccogliere l’acqua piovana è un ottima soluzione per avere sempre acqua gratis. Grazie a questi sistemi di raccolta dell’acqua piovana, puoi irrigare le tue piante senza sprecare acqua del rubinetto. Tutti sono alla ricerca di un modo per proteggere l’ambiente e smettere di sprecare energia. Sprecare acqua è un enorme spreco di energia, motivo per cui tutti noi dobbiamo essere più responsabili. 

Costruire il proprio sistema domestico di raccolta dell’acqua piovana è in realtà molto più facile di quanto si possa immaginare. Finché avrai gli strumenti e i materiali giusti dovresti essere in grado di creare facilmente il tuo sistema di raccolta dell’acqua.

La prima cosa che devi fare è capire quanta pioggia colpirà il tuo tetto ogni anno. Questo è in realtà molto più facile di quanto tu possa immaginare. Un centimetro di pioggia creerà 600 litri d’acqua all’anno.

Scopri quanta pioggia cade nella tua zona e moltiplicala per 600. Quindi devi solo prendere questa cifra e moltiplicarla per la dimensione del tetto che hai. Questo ti dirà quanti galloni d’acqua potresti risparmiare. Ovviamente non c’è motivo per cui devi provare a salvare tutta questa acqua.

La prossima cosa che devi fare è passare il tempo a scegliere il barile giusto che vuoi installare. Ci sono molti barili diversi che sono adatti a scopi diversi. Per prima cosa devi pensare a cosa vuoi veramente usare per l’acqua. Sarai quindi in grado di scegliere i giusti tipi di botte per le tue esigenze.

Se il tuo barile non ha già un rubinetto montato, dovrai acquistarne uno e poi montarlo. Questo non è difficile e la maggior parte dei barili sono già dotati di un rubinetto montato. La maggior parte delle case ha già grondaie con tubi di scarico dal tetto. Ciò significa che montare un wc è solo questione di tagliare e inserire il serbatoio dell’acqua.

È necessario coprire la canna usando la rete metallica o un coperchio che è incluso nella canna. Questo rivestimento impedisce agli animali o ai bambini di entrare in acqua. Eviterà inoltre che i detriti cadano all’interno dell’acqua e renderà l’acqua più utilizzabile.

Tutto quello che devi fare è tagliare il tubo verso il basso e poi collegarlo al tuo barile d’acqua. Quindi collegare la valvola di troppo pieno se necessario. Occorre solo aspettare che piova e dargli un’occhiata. Quando piove, la canna sarà piena d’acqua. Quest’acqua può quindi essere utilizzata per irrigare le piante e il giardino senza causare danni all’ambiente.



Aggiungi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.