Elettrovalvola quale scegliere? Tipologie e funzionamenti

Le lavatrici e le caldaie a gas utilizzano l’elettrovalvole, così come le pompe idrauliche e i martelli pneumatici, perché sono abbastanza diversificate per svolgere entrambi i compiti semplici e complessi con facilità. Le elettrovalvole possono essere personalizzate per soddisfare le esigenze specifiche e possono essere utilizzate per controllare una varietà di mezzi come l’aria, energia elettrica, gas, vapore e olio.

L’elettrovalvola più comune è la valvola a due vie. Una valvola a due vie ha solo due porte, mentre i modelli più avanzati possono averne tre o più, a seconda di ciò che sarà utilizzato. Tutte le elettrovalvole, non importa il disegno, sono di due tipi generalmente: o ad azione diretta o ad azione pilota.

Le valvole dirette: una bobina apre magneticamente la valvola in una azione diretta, sollevando l’albero e la sede della valvola senza dipendere dalla pressione esterna.

Leggi anche: manutenzione elettrovalvole per impianti di irrigazione

Le valvole pilotate: lo stantuffo apre l’apertura pilota mentre la pressione accumulata chiude e apre la valvola.

Anche se le valvole pilotate richiedono meno energia elettrica per il funzionamento, che di solito hanno bisogno di mantenere la piena potenza al fine di rimanere in uno stato aperto, e si esibiscono a un ritmo più lento di solenoidi ad azione diretta. Le valvole ad azione diretta hanno bisogno solo di piena potenza quando si apre la valvola, in quanto possono mantenere la loro posizione aperta, anche durante il funzionamento a bassa potenza.

Elettrovalvola a due vie: ognuna delle due porte su una valvola a due vie è alternativamente utilizzata per permettere il flusso e chiuderlo. Con una valvola normalmente aperta, la valvola rimane aperta fino a quando viene applicato un certo tipo di corrente per chiudere la valvola. La sospensione della potenza elettrica permette alla valvola di riaprirsi automaticamente al suo stato normale. Una elettrovalvola normalmente chiusa è la più comune, poiché lavora in modo opposto e rimane chiusa finché una sorgente di corrente non la apre.

Elettrovalvola a due vie lavori idraulici fai da te

Valvole a tre vie: le valvole a tre vie sono dotate di tre porte. Sono comunemente usate quando si alternano e la pressione è necessaria per il suo funzionamento, come in una macchina per il caffè o una lavastoviglie.

elettrovalvola a tre vie

Valvole a quattro vie: queste valvole possono avere quattro o più connessioni delle porte. Le valvole a quattro vie sono comunemente utilizzate con un cilindro doppio o attuatore. È possibile impostare queste valvole a funzionare sia chiuse che aperte.

elettrovalvola a quattro vie

Prima di acquistare una elettrovalvola, dovete essere sicuri di fare un’accurata ricerca per selezionare la valvola adeguata per le vostre esigenze.

Potrebbe interessarti: funzionamento elettrovalvola per impianti idraulici

Prendere atto di tutto ciò che sarà necessario per il sistema, e considerate che tipo di liquido sarà utilizzato in funzione. Inoltre, prendete in considerazione il tipo di materiale che deve essere selezionato per le guarnizioni. Sia che la vostra apparecchiatura utilizza vapore, gas o aria.



Aggiungi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.