La valvola di non ritorno per eliminare gli odori cattivi nel bagno

Quando non si ha un esalatore con apposito sfiato sul tetto, i cattivi odori purtroppo rimangono bloccati nel bagno.

L’esalatore con sfiato non è altro che lo stesso tubo di scarico che viene usato per fare gli scarichi dei bagni, la linea di scarico in questione viene allungata per poterla inserire sopra la copertura di casa.

Chi abita in vecchie case può ritrovarsi senza esalatore, ecco perché è stata inventata la valvola di non ritorno.

Leggi anche: Sifone per eliminare gli odori cattivi dell’acqua – Sbloccare una valvola idraulica che si è indurita

La valvola di non ritorno ha un meccanismo di chiusura automatico, quando tiriamo l’acqua dello scarico la valvola si apre e di conseguenza  si chiude una volta finita la pressione dell’acqua.

In questo modo la valvola riesce a bloccare lo svuotamento dei vari sifoni impedendo così la fuoriuscita di odori molto sgradevoli come ad esempio quello del nostro water di casa.

Potrebbe anche interessarti: Valvola automatica per eliminare i cattivi rumori dell’acqua – Funzionamento valvola di sicurezza

Da ricordare che la valvola va sempre messa in verticale e la scritta si deve vedere in alto, se viene posizionata in modo corretto la valvola di non ritorno riesce a bloccare la pressione che il tubo di scarico esercita e andando a bloccare l’autosifonaggio non dovrete più subirvi gli odori cattivi del bagno.

Tags:


One Comment

Aggiungi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.