Gli elettrodi più comodi da usare per effettuare una saldatura

Scegliere gli elettrodi giusti quando si salda una tubazione idraulica è molto importante sia per comodità che per velocizzare i tempi.

In genere i fabbri utilizzano gli elettrodi scorrevoli per saldare le varie strutture in ferro anche perché l’elettrodo scorrevole è il più comodo in assoluto essendo un elettrodo che attacca subito a differenza di altri tipi di elettrodi molto più scomodi da utilizzare.

Per quanto riguarda la tubistica, un sistema corretto può essere saldare a banco con gli elettrodi scorrevoli e in opera con gli elettrodi basico.

Leggi anche: Come pulire la saldatura –  Saldatura sui tubi in ferro. Le posizioni migliori

elettrodi scorrevoli lavori-idraulici

 

Cosa significa saldare a banco? Viene chiamata saldatura a banco quando i vari tubi, curve vengono saldate in morsa o sui cavalletti, a differenza della saldatura in opera che occorre saldare il tubo quando è stato già montato, quindi non si può girare o muovere comodamente.

Quando si salda a banco nella tubistica gli elettrodi scorrevoli sono molto comodi anche perché come spiegavo prima attaccano facilmente, per quanto riguarda la saldatura in opera occorre utilizzare gli elettrodi basico adatti appositamente per quel tipo di saldatura.
Potrebbe interessarti: Le caratteristiche degli elettrodi fusibili –  Saldare un tubo in rame con il cannello

Questo non vuol dire che non si può saldare in opera con lo scorrevole, ma è un piccolo consiglio soprattutto per i meno esperti, l’elettrodo scorrevole a meno tenuta rispetto a un basico quindi consiglio di utilizzarlo solo per le saldature più comode come quelle a banco.




Aggiungi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.