Come pulire un termosifone intasato

Se capita che il vostro calorifero di casa fa fatica a riscaldarsi, molto probabilmente significa che è sporco all’interno e quindi occorre chiudere la mandata cioè l’attacco sopra, di conseguenza anche l’attacco sotto il ritorno.

Per chiudere la mandata basta solamente girare la valvola verso destra, invece per il ritorno bisogna chiuderlo usando un cacciavite  girando la vite sempre verso destra. Una volta chiusi i due attacchi non occorre chiudere neanche l’acqua perché chiudendo le due valvole ovviamente l’acqua si ferma li.

Leggi anche: Come cambiare un termosifone e spostare le staffe – Quando sfiatare i termosifoni

Dopo di ciò smontate gli attacchi con una chiave inglese e spostate il calorifero, cercate un posto spazioso e dalle due fessure che avete svitato i raccordi metteteci una canna d’acqua e fatela scorrere ben bene all’interno in modo da pulirlo per bene .Una volta pulito riagganciatelo sulle apposite staffe e ricollegate i due attacchi che avete smontato precedentemente stringendoli con forza, una volta stretti riaprite le valvole e sfiatate il calorifero in modo da far uscire l’aria che si è riformata .

Potrebbe interessarti: Sostituire le valvole di sfiato di ogni termosifone – Cosa fare se i termosifoni di casa non scaldano correttamente

Per sfiatare il calorifero noterete sulla destra una piccola valvola, una volta aperta l’acqua, giratela fin quando non sentite più l’aria.



Aggiungi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.