Sostituzione completa di un termostato di casa

Il termostato è davvero fondamentale poiché ci permette di poter regolare la temperatura del nostro ambiente. La sostituzione di un termostato di casa è un impresa abbastanza facile che non necessita necessariamente dell’intervento di uno specialista nel campo elettrico.

Al fine di sostituire correttamente il vostro termostato di casa, occorre assicurarsi che il nuovo termostato sia compatibile con il circuito di alloggiamento da 110 volt prima di acquistarlo .

Per prima cosa bisogna spegnere sempre l’elettricità sul termostato domestico tramite il pannello di alimentazione o tramite la scatola dell’interruttore. Una volta individuato l’interruttore corretto e averlo disattivato, occorre posizionare un nastro di mascheramento sull’interruttore in modo che nessuno lo riaccenda durante il processo di installazione sostitutiva.

Rimuovete la vecchia unità facendo scattare la copertura o svitandola se è fissata da una serie di viti. Estraete l’apparecchio dalla parete e fatelo scivolare dalla piastra di montaggio. Fate assolutamente attenzione a non danneggiare in nessun modo i fili.

Ora rimuovete i cavi dell’alimentazione elettrica dalla parte posteriore del termostato. Per evitare che i cavi rientrino nella parete, avvolgeteli attorno ad una matita in modo da non riuscire a penetrare nel foro di entrata e uscita. Se i cavi non sono codificati in colore al nuovo termostato, contrassegnate ciascuno cavo, notando il terminale a cui sono stati collegati. Quindi rimuovete la piastra di montaggio.

Posizionate ora la piastra di montaggio del nuovo termostato contro la parete nello stesso punto di prima. Ora, estraete i cavi dalla parete attraverso i fori sul retro della nuova piastra e avvitate la piastra nella parete. Controllate che sia quadrato alla parete e regolate l’unità prima di serrare le viti di montaggio.

Quando si collegano i cavi, assicuratevi che il filo verde sia collegato al terminale contrassegnato con la lettera”G” o allo dello stesso colore. Questo comando fa funzionare il ventilatore del forno. Il filo bianco va al terminale marcato “W” per far funzionare il riscaldatore. La lettera “Y” è per il filo giallo che si collega al condizionatore d’aria. Se i cavi non sono codificati tramite i colore, assicuratevi di seguire l’etichetta creata e di non incrociare i cavi. In caso di dubbi, chiamate un elettricista esperto.

Infine Posizionate l’unità sulla piastra di montaggio facendola scorrere in posizione. Riaccendete l’alimentazione e verificate se il nuovo termostato funziona correttamente. Ricordatevi di seguire attentamente le istruzioni del produttore per impostare il pannello di visualizzazione LED che dà accesso al controllo della temperatura.



Aggiungi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *