Come disinstallare un condizionatore d’aria split

Il condizionatore split, viene fissato semplicemente al muro facendo due piccoli fori ed utilizzando alcune viti. Tuttavia, in un qualsiasi momento l’unità può cessare di funzionare, a causa dell’età, per problemi elettrici, o l’accumulo di detriti, e potrebbe essere necessario sostituirla. Una buona idea è quella di disinstallare il condizionatore durante il periodo invernale. Indipendentemente dal tipo di ragionamento, è meglio avere un’idea di come è possibile completare questo progetto in modo sicuro prima di iniziare.

Tuttavia, la cosa più importante da fare prima di rimuovere qualsiasi unità è quello di assicurarsi che l’alimentazione sia spenta. In seguito staccare la spina o togliere i fili dalla scatola di connessione. Non è sicuro disinstallare qualsiasi apparecchio elettrico se non si è eseguito prima questo passaggio.

Successivamente, occorre svitare il tubo di rame che collega l’interno e l’unità esterne e mettere un secchio o cassetto sotto ogni lato, al fine di raccogliere parti dal refrigerante o “sfiatare” il sistema prima di rimuoverlo.

Ora si può svitare l’unità all’interno dalla parete, e posizionarla su un tavolo con il giornale. Rimuovere eventuali cavi o parti che potrebbero essere necessari, e lasciare svuotare il refrigerante.

Occorre spostare l’unità esterna e rimuovere i tubi e cavi dall’unità, e svitarla dalla parete. Anche in questo caso, rimuovere eventuali parti o pezzi che potrebbero essere necessari.

Dopo aver rimosso il condizionatore d’aria split, si noterà che c’è un buco nel muro; se avete intenzione di sostituire l’unità con un altra, ricordatevi che i foro vecchi possono essere riutilizzati per la nuova installazione. In caso contrario, è necessario chiudere i fori con del mastice o cemento.

Ogni volta che si disinstallano apparecchi che hanno la corrente elettrica, o liquidi tossici, è sempre meglio l’aiuto di un professionista. Quando arriva il momento di smaltire il vecchio split, potete contattare il reparto di servizi igienici-sanitari locali e seguire  le indicazioni sulla procedura corretta.

La cosa più importante è sempre la tua sicurezza! Non stare in piedi sulle sedie o in punta di piedi per raggiungere le unità. Utilizzare una scala e avere un amico nelle vicinanze se si è fuori portata. Anche in questo caso, controllare sempre che l’elettricità sia scollegata prima di iniziare a rimuovere i cavi o svitare le unità. Se non vi sentite sicuri di nulla, non esitate a chiamare un bravo professionista che possa aiutarvi nel lavoro.



Tags:

Aggiungi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *