Come collegare il tubo flessibile alla cucina a gas

Collegare il tubo flessibile del gas non è un’impresa poi così difficile poiché generalmente la cucina a gas ha predisposto un attacco in ferro per poterci inserire un tubo in gomma che in seguito andrà stretto con una fascetta in ferro. Ovviamente dipende sempre dal modello di cucina a gas, ad esempio proprio oggi mi è arrivato a casa la mia nuova cucinetta della DeLonghi e l’attacco per collegare il gas aveva direttamente l’attacco portagomma in ferro per poterci collegare il tubo flessibile.

Leggi anche: aggiustare un flessibile che perde acqua – Cambiare i flessibili ad uno scaldabagno elettrico

In alternativa però si può sempre svitare quel raccordo e rimanere direttamente con il filetto da 1/2 pollice che generalmente è di diametro standard. In questo modo se avete il vecchio tubo con già stretto il raccordo con il dadocucina a gas finale potrete avvitare direttamente il dado al filetto da 1/2 ricordandovi ovviamente di inserire la guarnizione giusta tra i due raccordi così da ottenere una tenuta perfetta.

Potrebbe anche interessarti: Come cambiare i flessibili rotti dei sanitari – Perdite d’acqua i punti più critici

Se invece volete lasciare il raccordo portagomma, dovrete inserire un tubo in gomma omologato per il gas di dimetro giusto rispetto all’attacco portagomma. In seguito bisogna inserire manualmente il tubo dentro al raccordo e successivamente stringere il tubo con una bella fascetta in ferro per un’ottima tenuta.



2 Comments

Aggiungi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *