Quando conviene usare i radiatori ad olio e come funzionano

I radiatori ad olio sono utilissimi per chi ha la necessità di riscaldare una piccola stanzetta e non vuole consumare il gas, questo perché i radiatori in questione funzionano a corrente. Questi radiatori generalmente sono muniti di due ruote, in questo modo è più facile spostarli in qualsiasi stanza.

Al contrario dei normali radiatori che grazie ad un collegamento alla caldaia e tramite il gas riscaldano la casa, i radiatori ad olio invece riscaldano grazie all’olio posto all’interno dello stesso, basta collegare il cavo ad una presa di corrente ed il meccanismo interno andrà a riscaldare l’olio riscaldando di conseguenza la stanzetta desiderata.

Leggi anche: Le caratteristiche di un radiatore tubolare – I vantaggi dei nuovi radiatori in acciaio

radiatori ad olio

Questi radiatori sono molti utili e consigliati anche a tutte quelle persone che per passione o per altro campeggiano spesso in roulotte o camper, poiché generalmente in ogni campeggio c’è la possibilità di attaccarsi alla corrente. Inoltre sono facili da spostare è molto adatti per riscaldare ambienti del genere poiché di piccole dimensioni.

Potrebbe anche interessarti: Installare i radiatori elettrici e collegarli all’impianto – Cosa fare se il radiatore non scalda correttamente

L’unica pecca è sicuramente il consumo esagerato di elettricità, ma dobbiamo anche calcolare che in genere questi radiatori vengono usati per brevi periodi e quindi vanno più che bene.



Aggiungi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *