Conviene installare un condizionatore portatile?

In questo articolo cercherò di spiegare quale condizionatore portatile scegliere e se conviene realmente installarlo facendo così a meno di quelli fissi.

Partiamo dal fatto che chiunque odia il caldo eccessivo e vorrebbe starsene al fresco, in questo caso chi ha i condizionatori fissi a parete in genere non si può lamentare, l’unico problema di quelli fissi è il fatto che se si utilizzano molte stanze e si ha la casa grande, bisognerebbe installare più condizionatori in modo da rinfrescare tutte le stanze.

Leggi anche: Riutilizzare l’acqua di un condizionatore – I vantaggi di un condizionatore monoblocco

condizionatore portatile

In questo caso la spesa sarebbe molto alta e l’alternativa potrebbe essere il condizionatore portatile. Questi modelli sono facilmente movibili e leggerissimi avendo delle ruote poste sotto di esso che agevolano il suo spostamento per le varie stanze della casa.

Il vantaggio di questi condizionatori è il fatto che non bisogna installare tanti condizionatori fissi e automaticamente il risparmio è notevole poiché a seconda delle proprie esigenze si può rinfrescare una stanza e subito dopo rinfrescarne un’altra facendo uso dello stesso condizionatore portatile.

Per quanto riguarda la scelta, dipende da quanto sono grandi le stanze che andranno in seguito rinfrescate per bene. Più le stanze sono grandi e più i BTU del condizionatore dovranno essere alti.

Potrebbe anche interessarti: Funzionamento di un impianto di riscaldamento a pavimento – Coibentare sempre i tubi idraulici posti all’esterno

L’unico inconveniente di questi macchinari è che funzionano con la corrente elettrica e consumano non poco, il mio consiglio è quello di utilizzare il condizionatore solo per il tempo necessario a rinfrescare per bene la stanza dopodiché lo si può tranquillamente spegnere onde evitare spese inutili.


Impiego giorni per scrivere articoli di questo genere. Se ti è piaciuto e pensi possa essere utile, condividilo con i tuoi amici. basta solo un click!

15 Comments

Aggiungi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *