Scaldabagno a gas: Manutenzione e funzionamenti

A differenza della caldaia, lo scaldabagno a gas non necessita di una manutenzione fissa annuale da parte di tecnici specializzati, questo perché ovviamente il funzionamento dello scaldabagno è molto semplice e non si collegano anche i due tubi per il riscaldamento(termosifoni).

Nonostante lo scaldabagno non ha un meccanismo complesso come la caldaia, necessità ugualmente di controlli periodici onde evitare malfunzionamenti futuri.

Per controlli si intende pulire spesso lo scaldabagno con dei panni asciutti e controllare che l’acqua fuoriesca sempre calda al punto giusto.

Leggi anche: Pulire la serpentina dello scaldabagno a gas – Collegare uno scaldabagno elettrico

Per capirci meglio, nello scaldabagno viene collegato il tubo che manda l’acquascaldabagno a gas fredda, in seguito l’acqua passa all’interno della serpentina ed esce a sua volta calda tramite il gas collegato allo scaldabagno stesso. Nota: con il tempo il tubo della serpentina potrebbe ostruirsi, in questo caso la serpentina dovrà essere smontata e pulita a dovere possibilmente con dell’acido muriatico altrimenti dai vostri rubinetti uscirà solamente acqua tiepida e non calda.

Esistono anche altri modelli di scaldabagno come ad esempio lo scaldabagno elettrico, come si può intuire dal nome stesso, funziona tramite corrente elettrica e quindi l’acqua non viene scaldata tramite il gas ma bensì grazie alla corrente elettrica.

Potrebbe interessarti: Quale tubo usare per collegare il gas allo scaldabagno – L’importanza della valvola di sicurezza per scaldabagni

Non pensate però che installando uno scaldabagno elettrico risparmierete l’impossibile poiché anche se non consumerete gas, essendo che lo scaldabagno funziona appunto a corrente il consumo salirà alle stelle quindi quello che non pagherete nel gas lo dovrete in seguito pagare nella bolletta della corrente elettrica.



Aggiungi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *