Dove e come collegare i flessibili del lavandino

I due flessibili che si avvitano al miscelatore del lavandino, vanno in seguito allacciati alle curve, le curve in questione hanno un apposito attacco che serve per poterci avvitare i flessibili.
Le curve andranno avvitate sui due tubi dell’acqua ovvero acqua calda e fredda, da una parte hanno il filetto che va avvitato sui tubi dell’acqua, l’altra parte invece ha un piccolo giunto che si può sostituire direttamente con l’attacco del flessibile.
Alcuni modelli di miscelatori non hanno i flessibili, ma bensì due piccoli tubi in alluminio, in questo caso si deve tagliare il tubo di alluminio a seconda della misura che deve entrare all’interno della curva, il giunto non va tolto poiché serve per poter giuntare la curva con il tubo.
Le curve si possono trovare anche dal ferramenta, in caso non trovate nessun ferramenta che ha quelle curve, potete benissimo trovarle in qualsiasi azienda che fornisce materiale idraulico.
Da ricordare che il filetto delle curve va grattato possibilmente con un pappagallo, questo perché essendo in alluminio potrebbe non garantire una giusta tenuta con l’acqua, quindi dategli una bella grattata ed infine metteteci la canapa con pasta idraulica.

Impiego giorni per scrivere articoli di questo genere. Se ti è piaciuto e pensi possa essere utile, condividilo con i tuoi amici. basta solo un click!

Aggiungi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *