Precauzioni nel saldare un tubo zincato

Ho saldato per circa sette anni  tubi idraulici di ogni diametro possibile, il vero problema è che già di suo saldare con la saldatrice elettrica o il tig non è il massimo poiché anche se mentre si sta saldando si utilizza la maschera protettiva il fumo che si respira è altamente nocivo.

Immaginate uno che salda 9 o 10 ore consecutive come nel mio caso come potrebbe risentirne a distanza di anni, io in genere ho sempre saldato tubi in ferro per i vari impianti idraulici però c’è da dire che ogni tanto può capitare di saldare qualche tubo zincato.

Leggi anche: Montaggio delle varie linee idrauliche – Saldare il ferro con la saldatrice elettrica

tubi zincati saldature

Il tubo zincato a differenza di quello in ferro è fatto di un materiale ancora più dannoso, ecco perché respirare il fumo di un tubo zincato è davvero pericoloso, ovviamente se si salda qualche tubo qua e là non c’è problema, ma se si inizia a saldare lo zinco di continuo potreste rischiare di svenire o vomitare.

E’ sì, il fumo del tubo zincato se aspirato di continuo emette una sostanza che inizialmente da nausea e in seguito può portare allo svenimento o addirittura a vomitare. Io personalmente consiglio a chi dovesse saldare i tubi zincati prima di tutto di effettuare le saldature in un luogo aperto sconsiglio vivamente di saldare in luoghi o zone chiuse.

Potrebbe anche interessarti: Trucco per saldare in opera i tubi idraulici – Saldare il rame con il cannello

Secondo consiglio se dovete saldare vari tubi zincati, evitate di saldare di continuo e cercate di fare una pausa o possibilmente nel frattempo occuparvi di altri lavori in modo da non aspirare di continuo il fumo del tubo zincato.



Aggiungi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *