L’attrezzatura base di un idraulico qualificato

Ormai con questa crisi che ha preso il sopravvento chiamare un idraulico diventa sempre più un problema, certo per chi sa risolversi da se i problemi del bagno e tutto quello che riguarda l’idraulica è fortunato ma non tutti sanno dove mettere le mani e in molti casi anche per un piccolo problema sono costretti a rivolgersi a un idraulico.

Ecco perché consiglio vivamente di iniziare ad acquistare del materiale idraulico che vi sarà sicuramente utile per qualsiasi circostanza. Cominciate a procurarvi un bel set di cacciaviti a stella e a croce possibilmente di varie misure questo perché se vi capiterà di dover svitare delle viti piccole o grandi non avrete problemi.

Una degli attrezzi che non deve mai mancare se vorrete eseguire dei lavori idraulici fai da te in casa è il metro e un pappagallo possibilmente di media misura almeno se dovrete smontare un raccordo o un tubo di un certo diametro non farete fatica, se riuscite ad avere due pappagalli è meglio dato che alle volte per svitare un tubo o un giunto occorre utilizzarne due contemporaneamente, un pappagallo vi servirà per tenere fermo il tubo è l’altro per svitare il giunto.

Canapa o theflon devono essere sempre nella vostra borsa dei ferri, un set di chiavi inglesi pronti per qualsiasi evenienza, una bolla piccola in caso dovrete mettere in squadra qualche tubo, un altro consiglio è quello di recuperare tutti i raccordi e i vari accessori come guarnizioni, niples, dadi, rondelle, gomiti, valvoline che smontate, se non sono rotti vi potranno sicuramente ritornare utili.



Aggiungi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *