Problemi con la caldaia a gas di casa? ecco alcuni consigli utili

La caldaia a gas installata nelle varie abitazioni, serve a portare l’acqua calda nei vostri sanitari di casa. Nella caldaia vengono collegati due tubi, acqua fredda e acqua calda, e grazie al gas collegato sempre alla vostra caldaia, entra in gioco un meccanismo che genera calore e porta così l’acqua calda nei sanitari.

Quante volte avete avuto problemi con la caldaia? Immagino parecchie volte anche perché se non si ha una certa esperienza, mettere le mani su una caldaia diventa un esperienza davvero drammatica e complicata.

Ieri ad esempio, mi sono accorto che quando aprivo l’acqua del lavandino della cucina, non partiva l’acqua calda ma bensì usciva solamente acqua fredda, andando a controllare nel bagno ho notato che aprendo il rubinetto del bidet e del lavandino, l’acqua calda usciva tranquillamente e allora mi sono chiesto com’é possibile che in cucina non esce l’acqua calda e nel bagno si dato che il tubo dell’acqua calda è in teoria sempre lo stesso?

Oggi vi spiegherò un piccolo trucchetto che può esservi utile in questi casi, se vi capita anche a voi di avere lo stesso problema con l’acqua calda, prima di chiamare un idraulico specializzato, provate a fare così: Aprite l’acqua del lavandino della cucina e tenete chiuso con la mano il rubinetto con forza, cercate di non fare uscire acqua mentre tenete pressato con la mano il rubinetto.

Fate la stessa operazione con i rubinetti del bagno, se vedete che l’acqua calda fa ancora fatica ad uscire ripetete l’operazione finché non si sblocca del tutto.

Sembrerà una cosa banale, ma questo piccolo trucchetto idraulico servirà a sbloccare i tubi collegati alla caldaia, garantendovi uno sblocco e una fuoriuscita quasi immediata dell’acqua calda.



Aggiungi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *