Termosifoni e caldaia a gas

Ormai e risaputo che una media dell’80% ha in casa i termosifoni, be in effetti scaldano molto di più rispetto a una semplice stufetta a gas, io personalmente ho una casa di circa 45 metri quadri e purtroppo non ho la linea dei termosifoni, quindi mi devo accontentare della stufetta a gas.

Però devo dire che ha anche i suoi vantaggi, ad esempio per chi ha i termosifoni centralizzati che vengono accesi o spenti a seconda dell’orario stabilito, sono costretti a consumare per forza, io invece posso decidere quando accendere il gas, quindi posso stabilire quando far funzionare la stufetta o quando spegnerla.

Per chi invece ha i termosifoni direttamente collegati alla caldaia, può tranquillamente spegnerli o accenderli a seconda delle proprie esigenze, ultimamente stavo pensando di allacciare alla caldaia la linea dei tubi per i termosifoni, ma non credo sia proprio il momento anche perché non è così semplice.

Per prima cosa bisogna procurarsi il tubo possibilmente  multistrato essendo molto comodo e veloce, in seguito bisogna tracciare quindi spaccare le zone dove devono passare tutti i tubi,  la cosa più importante è che dovrei cambiare la caldaia, dato che la mia caldaia ha solo due attacchi, quindi dovrei procurarmi una caldaia con quattro attacchi, più il gas, così da poter collegare i due tubi per i termosifoni.

Per adesso aspetterò, anche se l’idea di mettere dei termosifoni in casa non mi dispiace affatto.



Aggiungi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *