Sanitari: aggiustare un flessibile che perde acqua

Come spiegavo nella prima parte ci sono molti lavori che si possono fare benissimo da se, nella prima parte parlavo di come pulire un sifone intasato, oggi vi parlerò dei sanitari e cosa fare in caso fuoriesce dell’acqua dai tubi(flessibili).

Se vi capita di trovare una perdita d’acqua  nelle vicinanze di un sanitario, per prima cosa controllate da dove esce l’acqua, in seguito chiudete l’acqua principale(fredda).

Se la perdita è nel flessibile, dovrete cambiarlo comprandone uno nuovo, per i più inesperti consiglio di portare il flessibile bucato direttamente al negozio, così da farvi dare il flessibile della stessa lunghezza e quindi senza rischiare di acquistarne uno di misura e lunghezza differente.

Leggi anche: Cambiare i flessibili rotti dei sanitari – Come collegare i flessibili del lavandino

flessibile che perde acqua

Una volta procurato il nuovo flessibile, riavvitatelo su inserendo le guarnizioni nuove e stringete bene il dado con una chiave inglese possibilmente per non andare a rovinare la cromatura. A volte può succedere che la perdita venga da dentro il muro, quindi qui la situazione si complica parecchio, perché dovrete chiudere sempre l’acqua principale, e rompere attorno alla curva per capire da dove perde esattamente il tubo.

Potrebbe interessarti: Sostituire i flessibili ad uno scaldabagno elettrico – Collegare il tubo flessibile alla cucina a gas

In genere la perdita è quasi sempre nella curva, quindi rompete il muro attorno all’attacco in modo da crearvi un piccolo spazio sufficiente per poterci mettere le mani, se notate una rottura o una crepa, dovrete cambiare il raccordo inserendone uno nuovo.




2 Comments

Aggiungi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.