Tubo rotto: riparare un perdita nel bagno di casa

Vi è mai capitato di fare un buco con il trapano e involontariamente andare a bucare il tubo? Quando dovete bucare nelle vicinanze dei vostri sanitari fate sempre attenzione, perché potreste andare a bucare uno dei vostri tubi, giustamente non potrete mai sapere esattamente la posizione esatta di dove girano i vostri tubi, a parte l’ idraulico che vi ha fatto l’ impianto.

In caso dovesse succedervi, innanzitutto vedrete subito uscire acqua dal muro ciò significa che avete appena bucato un tubo pieno d’ acqua, quindi chiudete subito la valvola principale che chiude l’ acqua fredda, una volta chiusa l’ acqua, dovrete spaccare con apposito scalpello e martello la zona della perdita, liberandola in modo da creare uno spazio sufficiente per riparare il vostro tubo che perde.

Leggi anche: Perdite d’acqua e i punti più critici – Riparare i rubinetti che perdono acqua

riparare tubo che perde acqua

Una volta liberato bene il tutto, controllate il punto esatto della perdita, sicuramente vedrete un piccolo buco sul tubo quindi ve ne accorgerete immediatamente, quindi dovrete tagliare la parte del tubo e fare una piccola giunta. Se la vostra tubazione è in multistrato(tubo di colore bianco in plastica facilmente pieghevole a mano) bisogna procurarsi: Una forbice apposita per tagliare il tubo, se i raccordi sono pinzati una pinzatrice a mano che potrete anche noleggiarla senza essere costretti a spendere una bella cifra.

Potrebbe interessarti: Controllare le varie perdite d’acqua di un impianto civile – Perdite sotto il water

Primo passo: Tagliate il tubo almeno di 5 centimetri sotto il buco che si è venuto a creare, fate un taglio anche anche sulla parte sopra il buco(sempre di almeno 5 centimetri), quindi estraete il tronchetto che avete tagliato. Adesso dovrete inserire i due manicotti che sono dei raccordi che vanno inseriti nel tubo multistrato, che potrete acquistare dai vari fornitori di materiale idraulico, controllate sempre il diametro del tubo, consiglio: Portatevi dietro il tronchetto che avete tagliato facendolo vedere al fornitore così sarà lui stesso a darvi i manicotti di misura giusta.

Secondo passo: Prima di inserire i due manicotti, dovete pulire l’ interno dei due tubi che andrete a inserire i due raccordi(manicotti) basterà usare anche una forbice, per pulire il tubo all’interno dovrete scavare leggermente un po di materiale all’interno del tubo senza esagerare. Inserite quindi i due manicotti, fate la misura del tubo nuovo che andrete ad inserire, per il tubo basterà acquistare un pezzo di tubo di corta lunghezza, calcolando che vi servirà un pezzo non più lungo di 30 cm.

Terzo passo: Una volta calcolata la giusta misura del tubo, inserite il tronchetto dentro i due manicotti, se fate fatica piegateli leggermente in modo da riuscire comodamente a inserire il tubo nei due manicotti, ora prendete la pinzatrice a mano con la sua giusta matrice ad esempio se il tubo è del diametro 16 inserite la matrice 16, non dovreste avere problemi anche perché il diametro è scritto anche sulla matrice, quindi appoggiate i denti della pinzatrice sui due manicotti è chiudete in modo da andare a stringere il tubo con il manicotto così da far tenuta con l’ acqua. Una volta stretto i due manicotti riaprite l’ acqua e controllate che non ci siano più perdite.




Aggiungi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.