Pulire correttamente uno scaldabagno di casa

Quanti di voi si sono ritrovati a dover pulire lo scaldabagno di casa facendo a meno di un idraulico?

Partiamo dal fatto che pulire uno scaldabagno è un lavoro alla portata di tutti, chiunque può effettuare questo lavoretto senza l’aiuto di un idraulico. Per iniziare la pulizia vi servirà un cacciavite a stella e a taglio possibilmente di varie misure, in seguito occorre un filo di ferro spesso.

Primo passo: Per prima cosa bisogna staccare completamente la corrente, poiché lo scaldabagno funziona elettricamente, assicuratevi quindi di aver staccato correttamente la corrente o rischierete di farvi male.

Secondo passo: Adesso bisogna svuotare tutta l’acqua rimasta all’interno dello scaldabagno, una volta svuotata completamente l’acqua, dovete svitare le varie viti che bloccano il coperchio, svitate tutte le viti che trovate sotto lo scaldabagno.

Una volta svitate tutte le viti dovreste riuscire ad estrarre il coperchio dello scaldabagno, ora cercate di scollegare i fili collegati al termostato, e controllate che la resistenza all’interno non si sia rotta o danneggiata, in caso sia rovinata occorre sostituirla immediatamente.

Ultimo passo: Se avete eseguito tutto correttamente, non vi resta che pulire accuratamente tutto il calcare che si è formato all’interno dello scaldabagno, se fate fatica a rimuovere il calcare aiutatevi con il filo di ferro o eventualmente utilizzate qualcosa di simile.

Ora potete ricollegare i fili elettrici al termostato e richiudere il coperchio dello scaldabagno, fatto ciò, riempite d’acqua lo scaldabagno e ricollegate la corrente elettrica buona fortuna.


Impiego giorni per scrivere articoli di questo genere. Se ti è piaciuto e pensi possa essere utile, condividilo con i tuoi amici. basta solo un click!

Aggiungi un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *